Home Generi e specie Rhinechis scalaris (SCHINZ, 1822)
PDF Stampa E-mail

Rhinechis scalaris (SCHINZ, 1822)

(ex. Elaphe scalaris)

Nome scientifico:
Rhinechis scalaris (Schinz, 1822)

Nome comune:
Ladder Snakes

Sinonimi:
Coluber scalaris SCHINZ 1822
Rhinechis agassizii
Xenodon Michahelles SCHLEGEL 1837 (fide DUMÉRIL & BIBRON 1854)
Rhinechis scalaris DUMÉRIL & BIBRON 1854
Coluber scalaris BOULENGER 1894
Coluber scalaris BOULENGER 1913
Elaphe scalaris KAHL et al. 1980
Elaphe scalaris ENGELMANN et al 1993
Elaphe scalaris SCHULZ 1996
Rhinechis scalaris HELFENBERGER 2001
Rhinechis scalaris UTIGER et al. 2002
Rhinechis scalaris AGUILAR 2005
Rhinechis scalaris VENCHI & SINDACO 2006

Area di distribuzione:
Spagna (non al nord), Portogallol, Gibraltar, Francia meridionale, Italia (solo un esemplare trovato il Liguria, possibile introduzione dalla Francia?).

Vigne e giardini incolti, bordi dei campi coltivati, muretti a secco.
Dal livello del mare sino a circa 2000 mt. ( Spagna ).

Dimensioni:
Fino 160cm, con femmine più grandi dei maschi.

Descrizione:
Squame corporali lisce. 27 (a volte 25 o 29) file di squame dorsali al centro del corpo, 7 o 9 placche supralabiali, 1 grande placca preoculare, rostrale che si prolunga dorsalmente, inserendosi tra le internasali, che si ritrovano così separate anteriormente tra loro.

I giovani si differenziano dagli adulti per avere una colorazione dorsale grigio-rosata, e le due fasce scure, identificative delle specie, molto marcate.

Note:
Specie terricola, attiva di giorno ed al crepuscolo, a volte notturna se la temperatura è eccessivamente alta.
Discreta arrampicatrice, molto vivace ed aggressiva.

L’ibernazione dura da quattro a sei mesi, secondo le condizioni atmosferiche.

Allevamento:
Si nutre di piccoli mammiferi ed uccelli. I piccoli prediligono piccole lucertole, grilli e cavallette. Tutte le prede grandi sono soffocate prima di essere ingerite.

Riproduzione:

Ultimo aggiornamento Domenica 21 Novembre 2010 12:07