Home Generi e specie Coelognathus helena (DAUDIN, 1803)
PDF Stampa E-mail

Coelognathus helena (DAUDIN, 1803)

(ex. Elaphe helena)

helena helena helena monticollis

Nome scientifico:
Coelognatus helena (Daudin, 1803)

Sottospecie:
Coelognathus helena helena (DAUDIN 1803)
Coelognathus helena monticollaris (SCHULZ 1992)

Nome comune:
Trinket Snake

Sinonimi:
Coluber helena DAUDIN 1803
Herpetodryas helena SCHLEGEL 1837
Cynophis bistrigatus GRAY 1849
Plagiodon Helena DUMÉRIL & BIBRON 1854
Herpetodryas malabaricus JERDON 1854
Cynophis helena GÜNTHER 1858
Cynophis helena GÜNTHER 1859
Coluber helena BOULENGER 1894
Coluber helena WALL 1921
Elaphe helena SMITH 1943
Elaphe helena DAS 1996
Elaphe helena SCHULZ 1996
Coelognathus helena HELFENBERGER 2001
Coelognathus helena UTIGER et al. 2002
Elaphe helena AVADHANI 2005
Coelognathus helenus JANZEN et al. 2007

Coelognathus helena monticollaris SCHULZ 1992
Coelognathus helena monticollaris WHITAKER & CAPTAIN 2004

Dimensioni:
Mediamente i maschi da 90 a 100cm, le femmine da 120 a 130cm.

Area di distribuzione:
Sri Lanka, India (distretto di Pune, Maharashtra), Pakistan (Sind), Nepal, Bangladesh.

Sino a 900m SLM in Sri Lanka.
Durante la stagione calda passano molto tempo dentro a termitai, mentre nella stagione fredda sono più attive e passano molto tempo in cespugli e le fronde degli alberi.

Dimensioni:

Descrizione:
Coelognathus helena è marrone chiaro e marrone cioccolato con due striature nel'ultima parte del corpo, più chiara nella parte anteriore.
La testa e lunga e snella, gli occhi prominenti con pupille tonde. Due corte linee scure su entrambi i lati del collo, talvolta possono unirsi formando una sorta di "V" rovesciata. Lateralmente è bianco perla.
Le squame sono lisce e lucide. Le squame anteriori al'occhio sono disseminate di pori, che possono essere sensoriali.

Note:
Indole normalmente tranquilla, ma non è rado vederle posti in posizione difensiva con il collo appiattito lateralmente e la bocca aperta. Talvolta vibra la coda come atteggiamento difensivo.

Allevamento:
Come i ratsnakes più noti, anche C. helena si alimenta di roditori che uccide per costrizione. Saltuariamente di volatili e loro uova.
I piccoli si alimentano anche con lucertole ed insetti.

Riproduzione:
Le femmine depongono da 6 a 8 lunghe uova.
I piccoli hanno lo stesso aspetto degli adulti.

Gli accoppiamenti sembrano avvenire durante tutto l'anno, ci sono casi documentati di deposizioni (Madras Snake Park) avvenute il 14 febbraio con schiusa l'11 aprile, altre deposiizoni avvenute a metà dicembre ed altre a fine agosto.

Ultimo aggiornamento Domenica 21 Novembre 2010 12:06