Home Articoli L’ofidiofauna delle isole Egee di Halki e Tilos (Dodecaneso) con segnalazione di un nuovo fenotipo di Dolichophis jugularis (LINNAEUS)
PDF Stampa E-mail

L’OFIDIOFAUNA DELLE ISOLE EGEE DI HALKI E TILOS (DODECANESO) CON SEGNALAZIONE DI UN NUOVO FENOTIPO DI DOLICHOPHIS JUGULARIS (LINNAEUS)
(Reptilia Serpentes)

Naturalista sicil., S. IV, XXXIII (1-2), 2009, pp. 131-147
AUGUSTO CATTANEO

RIASSUNTO

L’unica specie ofidica vivente a Halki sembra essere Dolichophis jugularis. Particolare spazio è stato riservato alla descrizione del microhabitat frequentato da questo serpente, costituito da siti pietrosi coperti da rami secchi. L’ofidiofauna di Tilos sembra comporsi di due sole specie: Dolichophis jugularis e Telescopus fallax. La presenza nell’isola di quest’ultima viene segnalata per la prima volta. La popolazione di D. jugularis di Tilos, anche se morfologicamente molto simile a quella di Rodi e isole vicine (Halki compresa), presenta caratteristiche proprie ben rilevabili, forse in relazione con le condizioni di isolamento, più pronunciate rispetto a quelle delle altre popolazioni succitate. Tra l’altro merita rilevare la maggiore frequenza di esemplari che da adulti presentano il colore di fondo dorsale meno intenso, tanto che in alcuni casi è permessa l’agevole osservazione delle macchie nere del disegno. Questi fenotipi maculati inoltre si distinguono per la colorazione rosso-mattone accesa del capo. L’autore ribadisce infine che le popolazioni dell’arcipelago di Rodi potrebbero appartenere ad una forma geografica distinta da quella che abita il Dodecaneso settentrionale (Leros e Kos).

SUMMARY

The ophiofauna of the Aegean islands of Halki and Tilos (Dodecanese) with the description of a new phenotype of Dolichophis jugularis (Linnaeus). It seems that Dolichophis jugularis is the only snake species to be found in Halki. The microhabitat dwelled by this reptile – stony places covered by dry branches – is accurately described. The ophiofauna of Tilos seems to be composed only by two species, that are Dolichophis jugularis and Telescopus fallax. The presence of the latter is reported for the first time for this island. Even ifmorphologically very similar to those of Rhodes and neighbouring islands (including Halki), the population of Dolichophis jugularis shows characteristic features, due perhaps to a greater isolation compared with the above mentioned populations. The higher frequency of adult specimens with a lighter background colour, that permits an easy appreciation of a pattern of black spots, is worth to be mentioned. Such maculated phenotypes are char132 A. CATTANEO acterized by the brick-red colour of the head. The author confirms that Rhode’s archipelago populations could belong to a distinct geographic form, separated from the one of northern Dodecanese (Leros and Kos).

Per vedere l'articolo completo clicca qui: DOWNLOAD

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Novembre 2010 16:43