Home Generi e specie Zamenis hohenackeri (STRAUCH, 1873)
PDF Stampa E-mail

Zamenis hohenackeri (STRAUCH, 1873)

(ex. Elaphe hohenackeri)

Nome scientifico:
Zamenis hohenackeri (Strauch, 1873)

Sottospecie:
Zamenis hohenackeri hohenackeri (STRAUCH, 1873)
Zamenis hohenackeri tauricus (WERNER 1898)

Nome comune:
Transcaucasian Rat Snake

Sinonimi:
Coluber hohenackeri STRAUCH 1873
Coluber hohenackeri BOULENGER 1894
Elaphe hohenackeri ENGELMANN et al 1993
Elaphe hohenackeri SCHULZ 1996
Zamenis hohenackeri UTIGER et al. 2002
Zamenis hohenackeri VENCHI & SINDACO 2006

Zamenis hohenackeri taurica WERNER 1898
Coluber tauricus WERNER 1898
Elaphe hohenackeri taurica BARAN 1978
Zamenis hohenackeri tauricus SINDACO et al. 2006

Area di distribuzione:
Israel, Lebanon, Turchia, Armenia, Syria, Asia Minor, Russia meridionale, Azerbaijan (Nagornyj-Karabakh, fiume Arak), Georgia (fiumi Kura e Rion), Iran nord-occidentale (Oezel Owezen river, Esfahan), Russia (Caucasus).

Versanti di montagne con poca vegetazione, vallate fluviali.
Presente fino a 3000 mt. di altitudine.

Dimensioni:
Lunghezza massima 70cm.
Specie slanciata e tra le più piccole del genus Elaphe.

Descrizione:
Testa poco distinta dal resto del corpo, con occhi di media grandezza e pupilla rotonda.
Scaglie lisce nella parte anteriore del corpo e decisamente carenate nella parte posteriore. 23 (a volte 25)file di scaglie dorsali, 8 placche sublabiali e una grande unica placca preoculare.
Colore di fondo grigio-bruno chiaro. Ornamento del dorso composto da macchie alternate tra loro e interfacciate da una linea chiara. Zona ventrale grigio-bruno o grigio-giallo, con puntinature rosse o arancioni. Caratteristica banda nera nella regione temporale, che unisce l’occhio alla bocca.

Note:
Specie attiva di giorno, si trattiene volentieri su rovi, arbusti e mucchi di pietre.
Molto timida e mai aggressiva.
Serpente piccolo e tranquillo.
In natura la popolazione è molto ridotta.

Allevamento:
I soggetti giovani prediligono alimentarsi con piccole lucertole, mentre gli adulti osservano una dieta composta di piccoli mammiferi, soprattutto topi.…

Riproduzione:
Ovipara, depone poche uova, da 3 a massimo 7/8, che di regola schiudono in agosto.

Ultimo aggiornamento Domenica 21 Novembre 2010 12:26